L' ISEE scade il 15 gennaio

Pubblicato


 

La DSU, Dichiarazione Sostitutiva Unica, meglio nota come dichiarazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), è un documento diventato da tempo indispensabile per accedere a quasi tutte le prestazioni sociali e le agevolazioni pubbliche (ad esempio, per avere sussidi dal Comune, per ottenere una tariffa agevolata alla mensa scolastica, etc.): questo perché tramite la dichiarazione ISEE, in pratica, si misura la ricchezza di una famiglia.

All’interno del modello, infatti, devono essere inseriti tutti i dati rilevanti a determinare la situazione economica di un nucleo familiare, dal possesso d’immobili, ai redditi, ai conti correnti e le carte di credito, sino ai veicoli intestati.

 

Validità dell'ISEE -  scadenza al 15 gennaio di ogni anno
La dichiarazione può essere presentata in qualsiasi periodo dell'anno e 
ha validità fino al 15 gennaio dell'anno successivo. Tale dichiarazione è valida per tutti i componenti del nucleo familiare.
Quindi gli ISEE che sono stati rilasciati nel 2017, indipendentemente dalla data di emissione scadono tutti il 15 gennaio 2018.

Per saperne di più e per la lista documenti da portare: http://caaf.it/isee-dsu/
Condividi